Patti (Me) – L’Unione Commercianti ha rinnovato il direttivo

L’Unione Commercianti Pattesi ha rinnovato il proprio direttivo. Presidente è stato eletto Gabriele Carcione, mentre nel consiglio sono stati nominati Massimo Aliberto, Enzo Di Luca, Santino Cavazza e Sandro Bonanno.

Adesso l’associazione, che già nei giorni scorsi si era mossa per avviare un dialogo con l’amministrazione comunale per chiarire la questione delle cartelle di pagamento inviate dalla Creset, intende affrontare con il Comune di Patti altre questioni. Prima su tutte l’istituzione dei parcheggi a pagamento sul territorio comunale. “In merito alle strisce blu – hanno affermato i rappresentanti dell’unione commercianti pattesi – lamentiamo il fatto che i parcheggi a pagamento nelle tre piazze del centro Marconi e Mario Sciacca e Largo Normanni, le aree libere sono perennemente occupate mentre per lo più quelle a pagamento rimangono vuote. Questo comporta disagi per i commercianti e per i residenti che faticano a trovare un posto libero per la sosta se non pagando. Per questo intendiamo proporre il rilascio di un pass per gli abitanti della zona e per i titolari di attività”.

L’associazione tra le iniziative che vuole portare avanti c’è anche la programmazione di eventi la domenica pomeriggio con l’istituzione dell’isola pedonale in Via Trieste. “L’obiettivo – hanno spiegato – è quello di creare le condizioni per riportare nel centro le persone”. Da diverso tempo, infatti, si registra una sorta di desirtificazione della parte alta della città a favore della frazione Marina. I commercianti puntano ad invertire questa rotta anche sulla scia delle nuove attività commerciali che sono sorte negli ultimi mesi nel vecchio centro della città ma che faticano ad attrarre persone in considerazione del fatto che la gente preferisca passeggiare sul lungomare Filippo Zuccarello dove l’amministrazione comunale ha puntato l’attenzione per lo sviluppo della cittadina nebroidea.

Le iniziative in cantiere potrebbero creare le condizioni per risollevare l’economia di tante attività che continuano a credere nel rilancio del centro cittadino e negli imprenditori, molti di fuori, che hanno voluto investire creando anche posti di lavoro con aperture importanti nell’area di piazza Marconi.

Altre proposte che l’associazione intende portare avanti riguardano il decoro urbano. A tal fine, nei prossimi giorni, formuleranno delle proposte concrete all’amministrazione comunale. “Nel recente incontro con il sindaco Mauro Aquino per la questione della Creset – hanno detto – abbiamo registrato la disponibilità del primo cittadino ad affrontare assieme queste tematiche. Ci auguriamo di trovare un punto di incontro al fine di poter rilanciare la parte alta della città”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!