Patti – Due operatori del pronto soccorso positivi al covid, un terzo caso sospetto

Due operatori del pronto soccorso dell’ospedale “Barone Romeo” di Patti sono risultati positivi al covid 19, mentre una terza è in attesa di verifica in quanto il tampone ha dato esito dubbio.

Si tratta di un’ausiliaria, di un medico e di un altro operatore. Tutti sono asintomatici. A confermare la notizia è stato il sindaco di Patti Mauro Aquino.

A far scoprire la positività sono stati i tamponi eseguiti su tutto il personale in servizio presso il pronto soccorso del nosocomio pattese dopo la notizia dei 5 casi positivi ad Oliveri. Infatti una delle persone rimaste contagiate lavorerebbe come ausiliario presso la struttura sanitaria pattese. Da li i controlli eseguiti su tutto il personale in quanto, sembrerebbe che l’operatore sia stato in servizio sino a pochi giorni fa. I tamponi hanno fatto emergere la positività di un medico già posto in isolamento e di un caso sospetto che riguarderebbe un altro operatore. Tutti gli altri dipendenti sono risultati negativi.

Le notizie emerse in merito ai casi del pronto soccorso di Patti, al momento, sono frammentarie in quanto non ci sono comunicazioni ufficiali da parte dell’Azienda sanitaria provinciale.

Intanto il sindaco di Patti, Mauro Aquino, ha rivolto a tutti l’invito al rispetto delle regole. “E’ fondamentale – ha detto – che tutti rispettiamo quei comportamenti già noti, ovvero l’utilizzo delle mascherine e il distanziamento sociale. Non ci sono motivi per allarmarsi in quanto la situazione è sotto controllo, ma è necessario non abbassare la guardia perchè l’emergenza non si è ancora conclusa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!