Maltempo: venti forti e nevicate su Calabria e Sicilia

Un’area di bassa pressione staziona sull’Italia, determinando il persistere di condizioni meteorologiche avverse. In particolare si prevedono precipitazioni anche temporalesche che interesseranno le regioni meridionali e parte di quelle centrali, assumendo carattere nevoso fino a quote collinari anche su Calabria e Sicilia. Inoltre la ventilazione persisterà con intensità fino a burrasca e raffiche di burrasca forte su tutte le regioni centro-meridionali peninsulari.     
Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che estende quello diffuso ieri. I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche.
L’avviso prevede dal pomeriggio di oggi, lunedì 10 gennaio, nevicate mediamente al di sopra dei 600-800 metri sulle aree centro-settentrionali di Calabria e Sicilia, con apporti al suolo generalmente moderati, fino a localmente abbondanti a quote superiori ai 1000 metri, specialmente sul versante ionico della Sila; quota neve in graduale rialzo al di sopra dei 1100-1300 metri nel corso della giornata di domani. 
Ancora, dal mattino di domani, martedì 11 gennaio, si prevede il persistere di venti da forti a burrasca a prevalente componente settentrionale su Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Umbria, Abruzzo, Lazio, Molise, Puglia, Campania e Basilicata, con raffiche fino a burrasca forte, specie lungo i settori costieri ed appenninici. Si segnalano, infine, forti mareggiate lungo le coste esposte.
Sulla base dei fenomeni previsti e in atto è stata valutata per la giornata di domani, martedì 11 gennaio, allerta gialla su Abruzzo e settori di Calabria e Sicilia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!