Patti – Un concorso di idee per la biblioteca

Un concorso di idee per realizzare il logo della biblioteca comunale di Patti. A lanciarlo è l’esecutivo pattese guidato dal sindaco Gianluca Bonsignore che punta a coinvolgere i giovani nel primo passaggio di un progetto più ampio allo studio dell’amministrazione che passi anche dalla realizzazione di un brand attraverso le idee proposte dagli studenti che frequentano le scuole del territorio pattese.

“Disegna il logo della tua biblioteca” diventa così il concorso finalizzato all’ideazione di un marchio che graficamente possa rappresentarla. Il logo vincitore sarà utilizzato nella stampa di manifesti, dépliant e pubblicazioni, riprodotto sulla carta intestata e nelle pagine web del Comune.

La proposta grafica dovrà avere dei riferimenti a quelle che sono le attività proprie di una Biblioteca. L’immagine ditale potrà essere collegata al tema del libro o al piacere della lettura. L’elaborato potrà anche essere accompagnato da una breve descrizione personale del significato dell’immagine e del motivo ispiratore.

Gli elaborati saranno esaminati dal Consiglio di Biblioteca, nominata condetermina sindacale, che valuterà le idee progettuali e sarà composta dall’assessore ai beni bibliotecari, dall’assessore alla cultura,, da tre cittadini scelti tra le persone di maggiore cultura, prestigio ed obiettività, quattro rappresentanti delle scuole.

La presentazione delle proposte scadrà il 30 aprile, mentre entro il 5 maggio a scegliere 9 progetti grafici. La scelta definitiva avverrà attraverso una votazione pubblica che sarà effettuata attraverso l’utilizzo dei social. Il vincitore riceverà un buono di 240,00 euro da spendere nell’acquisto di libri nelle librerie pattesi che hanno aderito all’iniziativa. Gli altri 8 finalisti riceveranno, invece, un buono del valore di 20 euro sempre da utilizzare per comprare opere letterarie. Tutti i bozzetti ed i loghi presentati al concorso di idee saranno esposti durante la manifestazione “Maggio del Libro”, che si terrà a Villa Pisani.

Tra i futuri progetti che l’amministrazione comunale intende portare avanti per il rilancio della biblioteca comunale c’è la creazione di ambienti idonei, si attraverso quelli esistenti che con il recupero di alcune parti attualmente dismesse, per realizzare laboratori didattici, convegni, mostre e co-working.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!