Patti – Potrebbe essere riaperto al transito veicolare il lungomare Zuccarello

Potrebbe essere riaperta nei primi giorni del prossimo mese di febbraio la corsia lato monte del lungomare Filippo Zuccarello. Anche se non sembra nelle intenzioni dell’amministrazione procedere in tal senso, è questo quanto prevede l’emendamento proposto dai consiglieri di opposizione al regolamento transitorio di introduzione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio e al patrimonio indisponibile destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate. Il consiglio comunale ha votato all’unanimità il punto nella scorsa tornata. Con l’emendamento si dispone il divieto di rilascio di concessioni di suolo pubblico che comportino chiusura permanente delle strade pubbliche e la revoca dei provvedimenti già concessi a seguito dell’emergenza covid e che siano in contrasto con la nuova disposizione. In pratica non si può procedere all’interdizione al transito di pubbliche vie per concedere suolo pubblico in via permanente. Appare, quindi, logica conseguenza che, tra 15 giorni, dopo l’entrata in vigore del regolamento, la corsia lato monte del lungomare Zuccarello, chiusa al transito a tempo indeterminato per consentire che venisse concesso gratuitamente lo spazio esterno alle attività commerciali per il posizionamento dei tavoli durante l’estate per far fronte alla crisi dovuta al covid-19, sarà riaperta. A meno che l’amministrazione non intenda istituire un’isola pedonale permanente e quindi decida di modificare la viabilità della frazione Marina in via definitiva.

Nei mesi scorsi il consiglio comunale aveva anche approvato una mozione per impegnerà l’esecutivo pattese a sospendere l’ordinanza di chiusura del lungomare Zuccarello a Marina di Patti e riaprire l’importante via al passaggio veicolare. Indicazione che però l’amministrazione è sempre sembrata non voler prendere in considerazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!