Montagnareale – Il Comune ospiterà 45 profughi ucraini

L’Amministrazione Comunale di Montagnareale ha messo a disposizione nove alloggi per l’accoglienza dei profughi ucraini. Gli immobili, immediatamente fruibili, potranno ospitare fino a 45 persone.

L’iniziativa, voluta dall’esecutivo del centro montano, guidato dal sindaco Rosario Sidoti, e si è concretizzata grazie ad un accordo di collaborazione con la Prefettura di Messina. Il Comune di Montagnareale si occuperà della gestione del servizio di accoglienza con un rimborso da parte del Ministero dell’Interno che si aggira a circa 25 euro per ogni persona ospitata.

“In questo difficile momento per il popolo ucraino – ha affermato il sindaco Rosario Sidoti – è doveroso dare una mano di aiuto ed accogliere chi scappa dai luoghi del conflitto. Fino a quando il conflitto non sarà finito potranno stare in luogo sicuro, in pace per poi, un domani, al termine della guerra, aiutare, ci vorrà rientrare a casa, a tornare nella propria terra. Il dramma della guerra colpisce tutti”.

Ancora non è stata definita la data di arrivo dei profughi a Montagnareale che sarà decisa dalla Prefettura di Messina in base alle necessità. Il Comune è pronto ad accoglierli e, nei prossimi giorni, raccoglierà anche, in collaborazione con associazioni di volontariato, indumenti e beni di prima necessità da destinare ai cittadini ucraini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!