San Piero Patti (Me) – Coronavirus, gli aggiornamenti del Sindaco Salvino Fiore

Dopo l’annuncio del sindaco di San Piero Salvatore Fiore della positività di un uomo nel centro cittadino l’amministrazione comunale ha diffuso una nota per informare la cittadinanza sulla situazione attuale.

“Un nostro concittadino – si legge nel comunicato stampa – è risultato positivo al primo tampone del test del COVID-19 (Coronavirus). Abbiamo da subito contattato le autorità sanitarie competenti e sono stati attivati tutti i protocolli previsti, scientifici e legali. 𝐄’ 𝐬𝐭𝐚𝐭𝐚 𝐚𝐝𝐨𝐭𝐭𝐚𝐭𝐚 𝐬𝐩𝐞𝐜𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚 𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐧𝐳𝐚 𝐜𝐡𝐞 𝐩𝐫𝐞𝐯𝐞𝐝𝐞 𝐥𝐚 𝐜𝐡𝐢𝐮𝐬𝐮𝐫𝐚 𝐝𝐞𝐢 𝐥𝐨𝐜𝐚𝐥𝐢 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐢 𝐩𝐞𝐫 𝐭𝐫𝐞 𝐠𝐢𝐨𝐫𝐧𝐢, 𝐚𝐥 𝐟𝐢𝐧𝐞 𝐝𝐢 𝐞𝐟𝐟𝐞𝐭𝐭𝐮𝐚𝐫𝐞 𝐥𝐚 𝐬𝐚𝐧𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐠𝐥𝐢 𝐬𝐭𝐞𝐬𝐬𝐢, 𝐞 𝐯𝐞𝐫𝐫𝐚̀ 𝐞𝐟𝐟𝐞𝐭𝐭𝐮𝐚𝐭𝐚 𝐥𝐚 𝐬𝐚𝐧𝐢𝐟𝐢𝐜𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐝𝐞𝐥𝐥𝐞 𝐬𝐭𝐫𝐚𝐝𝐞 𝐜𝐨𝐦𝐮𝐧𝐚𝐥𝐢 𝐝𝐞𝐥 𝐧𝐨𝐬𝐭𝐫𝐨 𝐜𝐞𝐧𝐭𝐫𝐨. L’Amministrazione ringrazia tutta la cittadinanza per lo zelo e l’impegno con il quale sta affrontando la situazione, vi invitiamo a rispettare rigorosamente quanto previsto dai Decreti del Presidente del Consiglio, comprese le linee guida del Ministero della Salute a tutela di tutti noi e soprattutto delle categorie più deboli. Chiediamo a tutti di agire nella consapevolezza che stiamo vivendo un momento che richiede particolare attenzione, ma evitiamo fenomeni di allarmismo che sono certamente dannosi e controproducenti. Si ribadisce che è importante limitare le uscite da casa solo in caso di estrema necessità”.

A tal proposito il sindaco Salvino Fiore ha reso noto che è stato attivato il numero di telefono 380.5875950 con cui i cittadini residenti ultrasessantacinquenni soli o in coppia, sprovvisti di rete parentale e amicale, o concittadini in difficoltà, potranno ricevere un supporto per acquisto di medicinali e beni alimentari di prima necessità al fine di evitare l’uscita da casa. Il numero è attivo nei giorni feriali, dalle ore 9:30 alle 12:30.

“Inviamo – ha detto Fiore – un augurio di una pronta guarigione al nostro concittadino e stiamo vicini alla sua famiglia.

“𝑺𝒊𝒂𝒎𝒐 𝒄𝒆𝒓𝒕𝒊 – ha concluso il sindaco – 𝒄𝒉𝒆 𝒔𝒖𝒑𝒆𝒓𝒆𝒓𝒆𝒎𝒐 𝒒𝒖𝒆𝒔𝒕𝒐 𝒎𝒐𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐 𝒄𝒓𝒊𝒕𝒊𝒄𝒐 𝒆 𝒏𝒆 𝒖𝒔𝒄𝒊𝒓𝒆𝒎𝒐 𝒎𝒊𝒈𝒍𝒊𝒐𝒓𝒊 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒑𝒆𝒓𝒔𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒑𝒊𝒖̀ 𝒇𝒐𝒓𝒕𝒊 𝒄𝒐𝒎𝒆 𝒄𝒐𝒎𝒖𝒏𝒊𝒕𝒂̀. 𝑺𝒊 𝒓𝒊𝒏𝒈𝒓𝒂𝒛𝒊𝒂 𝒑𝒆𝒓 𝒍𝒂 𝒄𝒐𝒍𝒍𝒂𝒃𝒐𝒓𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆. 𝑬𝑽𝑰𝑻𝑨𝑻𝑬 𝑫𝑰 𝑼𝑺𝑪𝑰𝑹𝑬 𝑫𝑰 𝑪𝑨𝑺𝑨 𝑺𝑬 𝑵𝑶𝑵 𝑷𝑬𝑹 𝑵𝑬𝑪𝑬𝑺𝑺𝑰𝑻𝑨’. Aiutiamoci l’un con l’altro. Insieme ce la facciamo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!