Patti – Via Fontanelle torna a doppio senso, sempre

Il direttore del settore di polizia municipale, dott.ssa Maria Mazzone, ha revocato l’ordinanza con cui si disponeva il senso unico in direzione Messina negli orari di entrata e di uscita dalle scuole.

La decisione è stata adottata in quanto “non si sono registrati – si legge – significativi miglioramenti del traffico veicolare nelle ore di punta”.

Resta, invece, ancora chiusa la corsia lato monte del lungomare Filippo Zuccarello, nel tratto centrale, nonostante siano venuti meno, in questo ultimo periodo, le motivazioni che avevano portato all’adozione del provvedimento. Infatti l’interdizione al transito veicolare era stata motivata dall’opportunità di concedere il suolo pubblico ai locali per il posizionamento dei tavoli all’esterno. In considerazione del fatto che la Sicilia è stata dichiarata zona arancione e le attività hanno già tolto i tavoli all’esterno, non si comprendono i motivi per il protrarsi della chiusura. Anche il consiglio comunale di Patti ha votato legittimamente una mozione (per prassi non vincolante, ma valida politicamente) per la riapertura della strada. Diversi titolari delle attività si erano anche espressi negativamente al protrarsi della chiusura.

In un periodo in cui giustamente si susseguono appelli per evitare assembramenti, rispettare le regole per limitare il diffondersi del covid, si chiudono al transito pedonale piazze, si interdicono parchi gioco, appare assurdo che si lasci istituita una isola pedonale che dovrebbe essere stata istituita in via provvisoria. O forse l’intenzione dell’amministrazione è quella di creare la pedonalizzazione permanente del lungomare? Sarebbe stato più logico esprimere ufficialmente tale idea, se così fosse, coinvolgendo anche i titolari delle attività in tale scelta, invece di utilizzare, come sembrerebbe invece apparire, analizzando i fatti di queste settimane, la pandemia come presunta motivazione per attuare un progetto che da anni è in cantiere e che, per le proteste di una parte della cittadinanza, non si era mai concretizzata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!