Patti – Piazzetta Garibaldi, dal 2017 attende la riqualificazione

Uno dei quesiti che i pattesi continuano a porsi riguarda che fine hanno fatto i lavori di riqualificazione della Piazzetta Garibaldi a Marina di Patti. L’intervento era stato annunciato nel dicembre 2017, ma ancora non ha visto la luce. Le uniche certezze sono date dagli annunci dell’imminente avvio dei lavori da parte dell’amministrazione che puntualmente si sono smentiti nei fatti. Ancora la piazzetta Garibaldi, infatti, attende di rifarsi il look.

In un primo momento l’amministrazione comunale aveva affidato, nel dicembre 2017, i lavori di manutenzione straordinaria per l’importo di circa 30mila euro, ma successivamente decise di far redigere un nuovo progetto e procedere in maniera differente. La volontà era quella di legare la riqualificazione ad una lottizzazione in modo che l’intervento fosse eseguito a scomputo degli oneri di urbanizzazione per il valore di circa 72mila euro. Ma anche questa soluzione non è andata in porto. Il primo annuncio avrebbe dovuto vedere l’avvio dei lavori entro aprile 2019, ma il termine è passato senza che l’opera vedesse la luce.

Poi l’amministrazione cambiò nuovamente idea. Un nuovo progetto da 115 mila euro per la riqualificazione con i lavori adesso annunciati per il 2021 ed il completamento previsto per l’estate poco prima della scadenza elettorale. Sarà la volta buona?

L’intervento di manutenzione straordinaria della Piazzetta Garibaldi dovrebbe essere una prosecuzione dei lavori già realizzati nella pineta con il mantenimento del design utilizzato sia per quanto riguarda la pavimentazione che l’illuminazione pubblica. Tra le novità che erano state annunciate negli anni c’è la realizzazione, nella parte centrale della piazza, di una scalinata di accesso all’arenile con la duplice funzione di creare, da un lato, un vero e proprio affaccio sul mare, e dall’altro una struttura in grado di fungere da tribuna per eventuali eventi da svolgersi sulla spiaggia. La scalinata, per quanto è dato sapere, dovrebbe essere realizzata nella parte centrale mentre, per una lunghezza di otto metri ad est e ad ovest sarebbe previsto un muretto con le stesso caratteristico tema delle onde già proposto nella riqualificazione della pineta. L’altezza delle due onde previste dovrebbe essere di circa 65 centimetri, leggermente più bassa rispetto a quella realizzata nella pineta. Saranno sistemati anche i due attuali accessi a mare realizzando di fatto una continuazione con l’area della pineta. Inoltre dovrebbero essere piantati anche nuovi alberi in sostituzione delle palme danneggiate dal punteruolo rosso che ancora non sono state sostituite. Inoltre dovrebbe essere anche realizzato un nuovo impianto di illuminazione a led simile a quello già installato nell’area della pineta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!