Patti – Pagamenti per 32 transazioni per 30mila euro

La giunta municipale di Patti ha assegnato le risorse relative a 32 transazioni relativi principalmente a richieste danni da parte di cittadini. L’ammontare è di circa 30mila euro per richieste che vanno dal 2015 al 2020 tutte di importo inferiore ai 5mila euro, alcune di appena poche centinaia di euro.

“Si sta dando seguito – ha spiegato l’assessore al bilancio Salvatore Sidoti – al piano di riequilibrio. Si tratta di transazioni che hanno portato ad un risparmio per l’Ente con riduzioni del 5 o del 10% a secondo dei casi. Finalmente si può dare una risposta ai cittadini che da diversi anni attendevano il pagamento di queste somme, in alcuni casi anche particolarmente basse”. Si tratta principalmente di richieste di risarcimento danni per lesioni o danni ad automezzi. C’è chi ha chiesto il pagamento delle visite mediche a seguito di una caduta in una buca o chi ha subito danni alla propria autovettura a seguito della sede stradale dissestata. Ma ci sono anche richieste per danni provocati alle auto dai cassonetti dei rifiuti solidi urbani che, in alcuni casi, a causa del forte vento e dell’impianto frenante non funzionante, sono finiti sui mezzi in sosta. In altri casi le richieste di danni arrivano in quanto durante la pulitura del verde pubblico accidentalmente delle piccole pietre colpivano i vetri delle autovetture mandandoli in frantumi. C’è anche chi ha avuto danni al proprio automezzo a seguito di una voragine formatasi nella strada o chi ha visto arrivare sulla propria auto un ramo di un albero mentre transitava con la relativa rottura del parabrezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!