Patti (Me) – Tripoli: Proposte per il rilancio turistico

Cancellazione della tassa di soggiorno, convenzioni con i tour operator e wifi gratuito. Sono queste alcune delle proposte avanzate dal consigliere comunale di Patti Filippo Tripoli per cercare di migliorare i servizi sul territorio e migliorare l’offerta turistica nell’imminente stagione estiva post pandemia da covid-19.
“E’ necessario – ha scritto in una lettera inviata al sindaco Mauro Aquino – creare incentivi per il settore turistico ed invogliare i vacanzieri a scegliere Patti. Tra le proposte che intendiamo portare avanti c’è l’abbattimento della tassa di soggiorno. Inoltre presenteremo una mozione per impegnare l’amministrazione a sottoscrivere delle convenzioni con le compagnie marittime per i collegamenti con le isole Eolie e con i tour operator per realizzare dei pacchetti di escursioni. Proporremo – si legge ancora nella missiva – la creazione di un apposito capitolo di bilancio per istituire un fondo per la compartecipare sull’acquisto, ad esempio dei biglietti per le Isole Eolie per i turisti che alloggeranno nelle strutture della città”.
Filippo Tripoli torna a proporre un’altra iniziativa che, in passato, non è stata ben accolta dall’amministrazione. “Un altro importante tassello – ha scritto – è la realizzazione di una linea WiFi gratuita su tutto il territorio comunale”.
A queste iniziative l’esponente dell’opposizione suggerisce un importante investimento nel marketing territoriale al fine di promuovere il territorio e le sue peculiarità”.

Queste tematiche saranno trattate nel prossimo consiglio comunale che dovrebbe tornare a riunirsi entro fine mese dopo la richiesta di autoconvocazione dell’assise da parte dell’opposizione consiliare. E, nella prossima assemblea cittadina, si parlerà anche di ospedale. Tematica di grande attualità in questi giorni che sta vedendo diversi esponenti politici prendere posizione in difesa del “Barone Romeo”. Tra questi anche l’esponente del “Movimento Siciliani Liberi Patti” Enzo Natoli che, in una nota stampa, ha invitato le varie forze politiche e le istituzioni locali a restare unite ed intraprendere una battaglia in difesa del nosocomio pattese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!