Patti (Me) – La prossima estate torneranno i controlli sull’occupazione del demanio

Dopo i controlli eseguiti la scorsa estate dai militari della Compagnia Carabinieri di Patti, con l’ausilio di personale del Nucleo Ispettorato del lavoro di Messina, in diverse attività della zona di Marina di Patti che hanno portato ad alcuni sequestri e diversi verbali, sono state contrastanti le reazioni della popolazione. In pochi hanno contestato l’operato delle forze dell’ordine, in tanti hanno espresso un plauso per un’operazione che aveva la duplice finalità di verificare, da un lato, la regolarità dei rapporti di lavoro dei dipendenti dei vari locali e, dall’altro, la presenza delle regolari concessioni per l’occupazione del suolo pubblico, sia esso comunale o demaniale.

Ad alcuni mesi dalla prossima stagione estiva il Procuratore della Repubblica di Patti dott. Angelo Cavallo ha affrontato la questione legata ai controlli per l’occupazione dei terreni demaniali. “Le regole – ha evidenziato – vanno rispettate anche quando non fanno piacere. Le concessioni vanno richieste e si devono pagare i canoni perchè con quelle somme poi si possono effettuare i controlli per la sicurezza di tutti. Ritengo che sia giusto che venga snellito l’iter per il rilascio delle concessioni, ma nel rispetto delle regole. Gli operatori devono essere messi nelle condizioni di poter lavorare ed offrire servizi, ma tutto secondo il rispetto della legge”.

La sinergia tra le varie forze in campo è fondamentale per poter garantire serenità ai cittadini. Su questo si basa l’operato del Procuratore. “Ho avviato proficue collaborazioni con la Capitaneria di Porto e mi auguro di incrementare quella con le varie polizie locali a cui ho chiesto di essere tempestivi nel segnalare eventuali irregolarità riscontrate sul territorio. Il nostro compito è vigilare e verificare che tutto si svolga nella correttezza. Laddove riscontreremo irregolarità interverremo in maniera inflessibile”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!