Patti (Me) – Ancora ipotesi per il nome del nuovo assessore al turismo

A venti giorni dalle dimissioni dell’assessore al turismo Ignazio Lipari ancora il sindaco di Patti Mauro Aquino non ha sciolto le riserve sul nuovo componente dell’esecutivo.
Il primo cittadino ha già incontrato quasi tutte le forze politiche che lo appoggiano per comprendere le singole posizioni e poi incontrare il gruppo del sindaco di Montagnareale, Saro Sidoti, a cui dovrebbe chiedere un nominativo, il terzo dopo Achille Fortunato e Ignazio Lipari.
Nell’attesa di avere notizie ufficiali, in città  circolano diversi nomi. Nelle scorse settimane si era ipotizzato che il sindaco potesse pescare all’interno del civico dove i papabili erano Enza Stroscio, Cesare Messina e Giovanni Franchina. Nomi che ancora rimangono nella lista dei possibili nuovi componenti dell’esecutivo, ma considerando che c’è libero solo un posto, per evitare di rompere i già  precari equilibri della maggioranza, Aquino potrebbe cercare fuori dall’assemblea cittadina. Ad oggi, tra i non politici, il nome che tuona con maggiore insistenza è quello dell’ex assessore Fabio Longo. L’imprenditore pattese potrebbe tornare nella squadra di Governo dopo l’esperienza nella scorsa sindacatura, ma la sua nomina non è¨ ancora certa. Il sindaco Aquino, al momento, continua a prendere tempo, come è¨ già  accaduto dopo le dimissioni di Achille Fortunato. Un temporeggiamento che punta a non creare ulteriori dissidi nel gruppo che lo sostiene. E, per questo, si attende anche l’incontro ufficiale con Saro Sidoti anche se è¨ quasi certo che il prossimo assessore non sarà  un membro del gruppo “Il Centro per Patti”. Ma il passaggio politico è obbligatorio.
In questo clima di incertezza e di tempi che potrebbero anche essere ancora lunghi, rimane sempre in piedi il nome di Fabio Longo che, tra l’altro, potrebbe anche essere gradito ad una parte dell’opposizione, in passato spesso critica con l’operato di Fortunato e Lipari. Attacchi più o meno velati rivolti in diverse occasioni che hanno quasi sempre avuto il sapore di frecciatine dirette al gruppo politico che fa riferimento a Saro Sidoti.
Intanto il carnevale è quasi passato e, sicuramente, per avere il nome bisognerà  attendere le prossime settimane. L’augurio è che i tempi non siano biblici per consentire al neo assessore di poter lavorare con tranquillità  alla stesura del programma delle manifestazioni estive per arrivare, magari per una volta, a presentarlo in tempi utili per la promozione turistica e non, come spesso accaduto, a stagione già  inoltrata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!