Patti – La Uil interviene sulla mancata attivazione della risonanza al Barone Romeo

Sulle mancate attivazioni delle risonanze magnetiche nei presidi ospedalieri di Patti e Sant’Agata Militello la UIL e UIL FPL di Messina nei mesi scorsi era già intervenuta segnalando la questione.

Dopo le ultime prese di posizioni in difesa della struttura sanitaria pattese il sindacato torna sulla questione. “Auspichiamo che la denunzia fatta dalla Uil e dalla UIL FPL possa almeno raggiungere il risultato che è quello dell’attivazione delle due risonanze magnetiche, per dar benefici ai tantissimi cittadini utenti che attualmente, sono costretti a rivolgersi a studi diagnostici privati con aggravio di spese. Nel contempo auspichiamo che la Corte dei Conti faccia giustizia, individuando i responsabili di sperpero di denaro pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!