Coronavirus digitali – La polizia posta e avvisa di non scaricare app o software con riferimenti al covid-19

Si sposta sempre in avanti la frontiera dei fake sul tema Coronavirus, ma la Polizia postale vigila, inerviene e avverte dei pericoli in rete, come il sito web scoperto di recente che pubblicizza un presunto antivirus digitale, il “Corona Antivirus”, che dovrebbe proteggere dal Covid-19.

Una volta installata però, l’applicazione scarica sul pc del malcapitato un malware identificato come BlackNET, nascosto in un programma commerciale. Il malware aggiunge il pc infettato in rete di pc – una botnet – controllati da remoto da un amministratore sconosciuto in grado così di lanciare attacchi, rubare dati e password, scaricare files, rubare da wallet di criptomoneta.

Come protegersi? Diffidando di tutti i messaggi/applicazioni di questo genere, evitando di scaricare app o software o aprire allegati e segnalando sempre i casi sospetti alla Polizia postale attraverso le pagine on line di commissariatodips.it, dove si trovano anche informazioni utili per conoscere e prevenire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!