Acireale – A Marzo diminuiscono i decessi rispetto al passato

Il sindaco di Acireale, Stefano Alì, ha reso noti i dati dei decessi nel centro etneo. Rispetto al passato, marzo 2020 ha fatto registrare un calo nella media. Sono, infatti, 43 i decessi registrati, anche se il dato è parziale e mancano gli ultimi 4 giorni del mese. Nel 2017 erano stati 63, nel 2028 erano stati 65 e nel 2019 erano stati 55.

“Non è un dato definitivo – ha scritto il primo cittadino su facebook – ma lo volevo condividere con tutti, anche se non è ancora completo, perchè per certi versi tranquillizza. Ultimamente, visto il periodo, prestiamo particolare attenzione alle notizie riguardanti decessi. E la sensazione che si raccoglieva e che fossero in numero più alto rispetto al solito. In più in diversi servizi televisivi venivano mostrate statistiche in cui i defunti nel 2020 triplicavano rispetto agli anni passati. Quasi a sottolineare che i dati presentati sono solo quelli che si riferiscono ai tamponi eseguiti e che nasconderebbero molti casi. Ho chiesto una verifica all’ufficio anagrafe ed il dato, anche se incompleto, mancano 4 giorni di marzo, non mostra aumenti, anzi diminuisce rispetto al passato. Il dato è ricavato in parte dall’anagrafe ed in parte dal servizio denuncia morti dello stato civile. Lunedì spero di avere il dato definitivo”.

Il sindaco, però, invita a non abbassare la guardia e restare a casa. “Questo non deve farci abbassare la guardia, deve solo fare affrontare il problema con la consapevolezza della situazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!