Aci Castello, affidati i lavori per scongiurare gli allagamenti in via Trieste

Era rimasto un lavoro a metà, quello realizzato ben diciassette anni fa in via Trieste, l’unica strada carrabile che consente di accedere alla frazione di Ficarazzi nel Comune di Aci Castello, nel Catanese. Allora le opere di regimentazione delle acque piovane, in un tratto assai ripido, furono insufficienti a scongiurare il ripetersi dei fenomeni di allagamento provocati dalle intense piogge. Le precipitazioni più violente, infatti, hanno continuato a dare vita a un vero e proprio fiume in piena che, spesso, ha trovato sbocco dentro alcune abitazioni, oltre a danneggiare in più punti il manto stradale.Disagi e pericoli sono, dunque, rimasti una costante per chi abita nella zona ma adesso, grazie all’intervento dell’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, sarà possibile regolare il deflusso dell’acqua e porre fine alle conseguenze disastrose che ogni forte temporale ha fino a oggi causato. La Struttura diretta da Maurizio Croce ha già affidato i lavori e l’impresa che se li è aggiudicati comincerà a breve a realizzare un sistema di caditoie trasversali e longitudinali supplementari collegate a un collettore pluviale avente sbocco nel pozzetto di via Tripoli.Si tratta dello stesso collettore che fa parte del sistema di regimentazione e smaltimento già realizzato a valle della Via Trieste. Tutti interventi compatibili con il contesto edilizio del centro urbano in cui si inseriscono e che, finalmente, contribuiranno al miglioramento della qualità della vita nell’intero borgo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!